Tag

,

brucia Ferrariland
e ne sono felice
odio i parchi del consumo
e l’invasione dell’automobile
e l’inganno disneyano
e gli sponsor
eccetera

questo si sa
l’ho sempre detto e scritto
ciò che focalizzo
è una sensazione nuova
dicendolo
scrivendolo

da secoli è il potere che decide
quali sono le bestemmie
quali cose dicendo
devi provare inquietudine
timore di farti sentire
dal vicino di casa

fu solitamente un dio
o qualche dittatore
ed è ancora così in certi luoghi

ma adesso
brucia Ferrariland e ne sono felice
mi dà inquietudine
c’è un movimento di devote vestali
e capi d’accusa d’inquisitori
la crescita
l’industria di qualità
l’occupazione
il design
l’indotto
le vacanze delle buone famigliuole
vergógnati
brucia Ferrariland e ne sono felice
sciàcquati la bocca
brucia Ferrariland e ne sono felice
pèntiti o saremo costretti
a prendere provvedimenti
apologeta di disastri
sovversivo
terrorista
brucia Ferrariland e ne sono felice
brucerai tu
tu

si comincia così
per ora
è una vaga sensazione di timore
brucia Ferrariland e ne sono felice
vagamente focalizzo altri fuochi
di patiboli
per ora lontani forse
ma è un’epoca veloce
brucia Ferrariland
e ne sono felice


Scritta nel 2016. In video qui.

Annunci